Monday, May 30, 2016

Fotocronaca di una trasferta folklorica a Lucignano (AR)

















A casa der diaulu: la slaccia scarpata.

Stornelli e frasi sentite qua e là nelle ultime 24 ore...

lu sole cala rete lu paglia'
evviva li spusi!


trullallero, trullallero
tutte le donne lo porta lo pelo
quelle piccole non ce l'ha
quann'è grande lo metterà
quelle vecchie ce l'ha biango
quelle giovane ce n'ha tanto
pure la bella mia ne porta 'n fiocco
me pija le madonne jelo carpo
me pija le madonne jelo carpo


finghé la vocca piglia
e lu culu rdà
ngorbu allu medicu
e a chi ce va


chiaro adè chiaro
moschitti non ge ne sta
quissu no lu vole
quissu nemmeno
me lo veo io

Distopia



"Il pianeta verde" (1996), di Coline Serreau

残雪 An interview with Can Xue

Zang Jixian: You mentioned in another interview that Chinese people lack a kind of self-awareness toward daily life. Can you elaborate?

Can Xue: Chinese people aren’t good at self-analysis. They have a habit of following the crowd like a swarm of bees. It’s the essence of our culture. For instance, Chinese students abroad always gather together wherever they are. Individuality is still an unattainable concept for the Chinese people. People lack self-awareness. Everything they do is because “everyone’s doing it.” Buying a house, buying a car, making money. A scholar said something like this: “Looking at ourselves is the hardest thing to do.”


Source:
www.sixthtone.com/news/qa-author-can-xue-state-chinese-literature

"Il sentiero cinese. La vita in Cina al tempo del boom economico" - La mostra fotografica di Paolo Longo a Macerata













So what?!


La solitudine dell'esaminatore


Friday, May 27, 2016

Per chi non lo sapesse: sito ed orario estivo dell'Ecomuseo di Villa Ficana.



Sito dell'Ecomuseo:
http://www.ecomuseoficana.it/



Orario estivo:
Tutti i sabati e le domeniche dalle ore 16 alle 19; dal martedì al venerdì dalle 9 alle 19.
Visite guidate e ingresso alle esposizioni gratuiti.

Lolito: adolescenza intersessuale.



“In tutti i vertebrati, incluso l’essere umano, il sesso femminile è quello dominante dal punto di vista evolutivo ed embriologico”

“XXY” (2007), di Lucía Puenzo

Thursday, May 26, 2016

Polizieschi non splatter pechinesi anni 2000...



"The Brother" (2012), by An Zhanjun

Looking China 2016 a Macerata



Domani in università a Macerata due brevi documentari girati da due giovani maceratesi nella provincia meridionale cinese dello Yunnan.

Info:
http://www.unimc.it/it/unimc-comunica/events/looking-china-2016

Wednesday, May 25, 2016

Diario di un prof.: di cosa non si impara agli esami.

Per i docenti universitari e della scuola secondaria il periodo che va da fine maggio e inizio luglio è pieno di esami, compiti in classe, valutazioni finali e scrutini. Inutile dirlo, sono settimane di grande stress. Il docente deve assumere il ruolo di:

- poliziotto: senza armi, per fortuna; gira per i banchi alla ricerca di fogli e fogliettini, incrocia lo sguardo teso degli studenti / alunni dediti a scopiazzare o fare altre attività illecite durante le ore di prova scritta;

- giudice: dati e voti alla mano, tira le somme e discute con gli altri colleghi sul giudizio finale da dare ad ogni singolo studente / alunno;

- burocrate: compila e firma un sacco di roba cartacea, tanto per dare il proprio contributo al disboscamento dell'Amazzonia e dell'Appennino umbro-marchigiano;

- assistente sociale: per esaminandi ed esaminatori in preda ad ansia e crisi di nervi;

- psicologo: non vale la pena ammazzarsi per una prova andata male.

In altre parole, in questo periodo dell'anno il docente fa tutto tranne che insegnare. Bisognerebbe coniare un termine nuovo, appositamente per questo ruolo multi-tasking del (non) insegnante.

Ebbene in questi giorni ho fatto da poliziotto, giudice, burocrate, assistente sociale e psicologo in diverse sedi e per diverse prove. Io e i fogli protocollo siamo diventati amici inseparabili. Oggi, durante l'esame scritto di lingua cinese in università, ho dato un occhio ai temi scritti dagli studenti. Alcuni fra di loro sono studenti madrelingua cinese e, per puro caso, ho notato che tutti contengono proverbi o citazioni dalla cultura letteraria o popolare cinese. Una specie di incipit al tema del loro scritto, che andava dal mondo del lavoro al viaggio, dalla frustrazione al rapporto intergenerazionale. Ne riporto alcune che non ricordavo o non conoscevo:

鱼与熊掌不可兼得, ovvero "pesce e zampa dell'orso non si possono ottenere allo stesso tempo". E' una massima di Mencio, uno dei più grandi pensatori confuciani e richiama il nostro "voler la botte piena e la moglie ubriaca": non si può avere tutto nello stesso tempo.
 
读万卷书不如行万里路, ovvero "leggere migliaia di volumi non equivale a percorrere migliaia di chilometri".  Importante leggere, studiare ed istruirsi, ma senza la strada e lo zaino in spalla non si cresce più di tanto.

Chiacchierando con la mia cara collega di cinese ho invece scoperto che nella Cina settentrionale esiste un ballo popolare di origine contadina che (con un po' di fantasia) assomiglia alla tarantella calabrese e quindi, per estensione e con altrettanta fantasia, al saltarello marchigiano. Si chiama 扭秧歌, ovvero "(versione) gironzolata della canzone del germoglio".

Cultura cinese. Mica cazzi.

Tuesday, May 24, 2016

Calligrafia cinese a Civitanova Marche (MC)


Sui massimi sistemi...

La Cina di Paolo Longo a Macerata



Una mostra fotografica a Macerata sulla Cina di Paolo Longo, giornalista e inviato RAI a Pechino dal 2003 al 2014.

Fonte:
https://www.facebook.com/333407743365253/photos/a.352611701444857.77229.333407743365253/1124575327581820/

Polizieschi splatter hongkonghini anni '90...



"Dr. Lamb" (1992), di Danny Lee e Billy Tang

Monday, May 23, 2016

Cinacittà: 有中国特色的城市化



In poco meno di trent'anni la Cina è riuscita a spostare una popolazione pari a quella europea dalle campagne alle città.

Urbanizzazione in Cina, un servizio di Giuliano Marrucci
http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-397c0797-6477-4128-9997-d99b526c3fab.html

Diario di un prof.: cruciverba tra i banchi di scuola.

Non credo di aver mai neanche provato a fare un cruciverba. Il sudoku so sì e no cosa sia. Ma da qualche tempo noto che al liceo sempre più ragazzi si dilettano coi cruciverba. Sarà perché, forse non lo sapete, ma a scuola arrivano quotidianamente e gratuitamente giornali locali e nazionali, per promuoverne la lettura e, immagino, educarli all'informazione tramite mezzo cartaceo. Alcuni leggono solo la pagina sportiva, altri solo l'oroscopo, parecchi si attaccano ai cruciverba.
Ispirato da tale constatazione, oggi ho così imparato che cruciverba in cinese si dice 填字游戏 (letteralmente "gioco del riempire con i caratteri"), mentre sudoku è 数独. Mettece 'na fiecca!

Sunday, May 22, 2016

Ultimo brindisi. E buonanotte a tutti/e!



(after party a Villa Ficana)

赌博: la storia del gioco d'azzardo non poteva fare a meno dei cinesi.


Dove non riuscì Matteo Ricci riuscirono i Gedeoni...


"Rimpianti sì, ma in ogni caso nessun rimorso"


"Ci sarà sempre qualcosa che non va bene". Nel frattempo...



Se ti fermi e guardi indietro ripensi alle tante giornate di lavoro, gli incontri, le discussioni (spesso accese), le riunioni, le telefonate, i social network, le sbroccate, la ricerca dei fondi, le spese, i soldi che non sono mai abbastanza, i pasti saltati, le notti private del sonno, addormentarsi a lavoro, le risate, le litigate, le pacche sulle spalle, i meriti e i demeriti, la mediocrità e l'eccellenza, la voglia e l'impegno, ma anche la stanchezza e la pigrizia, la voglia di dare di più, la voglia di mandare tutto e tutti/e a fanculo...
Poi, quando arriva il giorno del risultato, capisci che ne è valsa la pena e tutto assume un significato che mette da parte le debolezze e i limiti umani. E allora F-E-S-T-A !
Penso che per me "democrazia" significhi soprattutto questo: fare, fare insieme.


Info:

https://www.facebook.com/EcomuseoVillaFicana/

http://www.ilrestodelcarlino.it/macerata/foto/ecomuseo-case-terra-villa-ficana-1.2182713

http://www.cronachemaceratesi.it/2016/05/21/ficana-ritorno-alla-terra-inaugurato-lecomuseo-le-foto/810234/

China Women’s Film Festival 2016 中国女性影展



Il China Women's Film Festival è un’organizzazione non-profit accentrata su registi donna e su film femministi, nello sforzo di ampliare gli orizzonti dell’immagine internazionale delle donne nelle opere cinematografiche. Giunto alla sua terza edizione, il festival aspira a diventare un’istituzione professionale e influente in Cina in questo preciso ambito.

中国女性影展是一个非营利性组织,关注女性导演和女性电影,致力于提升女性在电影行业的国际形象。中国女性影展今年将迎来第三届,努力成为中国这一特定领域最专业和最具影响力的机构。

2016-5-24 / 19:30
Con quella faccia da straniera. Il viaggio di Maria Occhipinti 《玛丽亚的远航》
Regia 导演:Luca Scivoletto
Italia 意大利 /2013/60 ‘/documentario 纪录片

Cerchi d'acqua 《水中漩涡》
Regia 导演:Giada Barbieri
Italia 意大利 /2015/14'/dramma 剧情

2016-5-27 / 19:30
La crudeltà del mare 《大海的残酷》
Regia 导演:Rodolfo Bisatti
Italia 意大利 / 2014 /98’/drammatico 剧情

Istituto Italiano di Cultura 意大利使馆文化处剧场

China Women’s Film Festival 2016 中国女性影展
http://www.iicpechino.esteri.it/iic_pechino/it/gli_eventi/calendario/china-women-s-film-festival-2016.html