Thursday, August 30, 2007

De Palestra

Allora questo maledetto post sulla mia nuova attività in palestra...
quando ero giovane e punk, pensavo che la palestra fosse robba da fighetti, tamarri, borghesi, sfigati, gente tutta muscoli e niente cervello, che preferisce andare a correre sui tapis roulant e pompare muscoli piuttosto che una sana e molesta partita a calcio con gli amici o una pogata straviolenta a qualche concerto punk, gente che si droga di vitamine, steroidi, anabolizzanti e barrette di cioccolato piuttosto che di erba e acidi come tutti i giovani della nostra età. Ora ho quasi venticinque anni e tuttavia la mia opinione su chi va in palestra non è molto cambiata; ad essere cambiato è stato il mio fisico, dopo 6 anni di viaggi, libri e vino molti neuroni se ne sono andati a puttane, stessa cosa han fatto i capelli, in compenso si è presentata una grossa, flaccida e scomoda panza da bevitore. Se ne lamentano anche e soprattutto le donne, che a letto puoi anche puzzare o non garantire grandi prestazioni, ma la panza da alcolista proprio no, zero sexy e anzi libido meno mille. Ma non è mai stata un problema negli ultimi 6 anni. A luglio, mentre ero a qualche festa a Perugia, in una serata particolarmente alcolica passata con una splendida ragazza di nome Chiara, non so come e perchè ma ho deciso di farla finita, iscrivermi in palestra e ammazzare la tanto cara e affezionata panza.Visto che a Pechino devo restare un anno, visto che le iscrizioni in palestra costano rumorosamente meno che in Italia e visto che ho Ianna (compagno di sbronze e avventure da una vita, convertitosi prima di me al regime del fisico e alla cultura dell'immagine) come personal trainer, ho deciso di tentare e di provare un'ora di palestra...
Siamo andati in una palestra (jianshenfang in cinese) a due passi di bicicletta dalla mia università, clima stiloso, stile climatizzato, servitù abbondante, piscina al piano di sotto, varie stanze con vari attrezzi e pesi di sopra, con tanto di sala lettura, internet, bar, spogliatoi e docce. Prezzo 20 euro al mese, o 50 per tre mesi, o 100 per un anno. Gente di tutte le età, vecchiette in formissima, obesi, palestrati, ragazzine, stranieri, sfigati (come il sottoscritto) eccetera eccetera. La prima volta sono andato con Ale, Stefano e Ianna, inutile dire che ci siamo uccisi di risate e vergognati delle nostre condizioni fisiche da bimbo delle elementari. Ma siamo duri a perdere. Il secondo giorno mi sono iscritto, Ianna mi fa da personal trainer, ho scelto un programma anti panza (corsa e addominali a go go) e rassodamento generale. Devo dire mi diverto molto. Soprattutto rilasso, esco sempre stanco ma al tempo stesso sprintoso, pronto per serate di baldoria o cenette con Yu. Una sensazione che provavo solo al liceo, la sera dopo gli allenamenti di calcio, karate o scherma. E' questo il principale motivo per cui mi sono iscritto. La panza è solo una scusa. Mi piace ricominciare a fare sport come da piccolo, ma senza agonismo e senza tempi fissi. Anarchicamente, come tutto il resto che faccio e che vivo. Mi sparo 30 minuti di corsa mentre ascolto musica e penso ai fatti miei, poi controllo la posta elettronica e leggo il giornale, poi a seconda di Ianna ci diamo ai pesi o ad altri esercizi, con calma e raziocinio, sparando cazzate e buttando l'occhio nella stanza dove le cinesi fanno step. Infine addominali e stretching. Un'ora e mezza o due al massimo. Infine doccia e relax. Riprendo la bici e pedalo una decina di minuti fino all'università, tanto per rilassare i quadricipiti e bruciare qualche altra decina di calorie. Le calorie sono il segreto. E la sera quando andiamo a strafogarci di birra chiedo sempre a Ianna quante calorie per ogni bottiglia, poi verso la settimana perdo il conto... ma non si può avere tutto. Il momento più bello è quando nelle docce ti ritrovi nudo di fronte al maciste che 10 minuti prima sollevava 200 chili di panca piana e ora tutto nudo nudo ha un pisellino che tu lo guardi con un sorriso a 89 denti mentri ciondoli il tuo di pisello e ti passi la spugna sotto l'ascella in segno di vittoria: finalmente è il bestione cinese a invidiare il tuo di fisico e non viceversa. Fischiettando torni allo spogliatoio, continuando a fissarlo col sorrisetto che nel frattempo è diventato a 113 denti... sei cinese, arrenditi!!
E alle palestre non credere mai...

p.s. abbiamo le foto della giornata insieme in palestra, ma non le ho qui al momento...

4 Comments:

At 12:42 PM, Blogger GregZ said...

NOOOOOOOOOOOO,....stento a riconoscerti daniè,...ianna t'ha fatto il lavaggio del cervello,...questo nn sei tu,....daniè senza panza è come n'omo senza palle,....NN ce provà a eliminarla,..io ad agosto 2008 voglio poterla accarezzare di nuovo e fa che ci sia!!!..

 
At 2:57 PM, Blogger promotion said...

Ciao mi chiamo Marco, ho trovato il tuo blog per caso. Arriverò in Cina l'8 ottobre, insegnerò Italiano in una Università a Qinhuangdao, a 250 km a est di Pechino, sul mare Bohai. Non parlo una parola di cinese e cerco qualche amico italiano con cui fare macelli, dato che anche io ascolto/suono musica punk, ho suonato per 10 anni con una band, andando anche in tour in Europa e USA.Perfavore contattami a promotion@scareyrecords.com

 
At 7:11 AM, Anonymous Anonymous said...

...e invece a me con l'arrivo de danie' batto' e ste' la panza me sta' a veni', roba ke tipo adesso la jente me guarda e me dice panzo' e a danie' "bravo danielino ke ti fai il fisichino!"

nausea

ianna

 
At 5:41 AM, Anonymous Anonymous said...

necessita di verificare:)

 

Post a Comment

<< Home