Thursday, June 21, 2012

Sinologiche conferenze (IV): il post-conferenza, mi disse una volta quel vecchio.



Mi disse una volta un anziano che nei momenti di confusione, scazzo o perdizione, può forse tornare utile fermarsi e chiedersi “Cosa avrebbe fatto quel personaggio famoso al mio posto?”. Per personaggio famoso va bene qualsiasi nome noto della storia umana, reale o immaginario, che ne so, da Giulio Cesare ai fratelli Grimm, da Polifemo a Boccaccio, da Marx a Hesse, da Minnie a Baget Bozzo.

Ieri, perso tra le strade, le cattedrali e i musei di Edimburgo mi sono fermato a riflettere nei bagni pubblici e mi sono chiesto cosa avrebbe fatto Paul Cezanne al mio posto.
Cezanne al mio posto avrebbe preso la prima nave per Tahiti. Neanche la seconda, ma proprio la prima. Ecco cosa avrebbe fatto, Cezanne.


“This Man finally hangs himself with the help of his alter-Ego”
From "扣问死亡" (“The Man who questions death”), by Gao Xingjian

5 Comments:

At 12:32 PM, Blogger Giorgio Guzzetta said...

Si, na ormai Tahiti non basta più...

 
At 12:42 PM, Blogger Massaccesi Daniele said...

proviamo con la luna?

 
At 8:49 PM, Blogger Giorgio Guzzetta said...

This comment has been removed by the author.

 
At 8:50 PM, Blogger Giorgio Guzzetta said...

This comment has been removed by the author.

 
At 8:53 PM, Blogger Giorgio Guzzetta said...

Too easy...
al massimo proverei con QUELO

 

Post a Comment

<< Home