Tuesday, April 05, 2016

Per perdere più tempo ancora.



"Dai 21 ai 30 anni sono stato una persona estremamente annoiata. Faccio un esempio, che ha che fare con le statue. In Occidente, vengono raffigurate anche con gli organi genitali. In Cina le cose vanno diversamente. Un giorno, ero nell’Henan, avevo notato una statua in una piazza. Ero tornato a casa, ci avevo pensato un po’ su. Era il 2002, ero annoiatissimo, non avevo niente da fare; a quel punto ho deciso di uscire e recarmi di nuovo di fronte alla statua, giusto per controllare il particolare sessuale. Si trattava di una scultura greca che rappresentava un uomo molto virile. Sono arrivato, ho osservato bene e mi sono accorto che non aveva l’organo genitale. Solo per spiegare quanto mi annoiassi: ci sono andato in autobus, per perdere più tempo ancora."

Fonte:
http://ilmanifesto.info/la-noia-efferata/