Sunday, April 13, 2008

Magari non sapevate di essere codardi


A volte ti capita di assistere a delle minchiate che non puoi far a meno di riportare...

Sabato sera, torno da una festa e scopro che al dodicesimo piano del mio dormitorio stanno facendo un'altra festa per festeggiare il capodanno nepalese. Con un'amica italiana decidiamo di andare a dare un'occhiata: tipica feste studentesca, fiumi di gente fiumi di parole fiumi di birra. In una stanza di 30 metri quadrati siamo in 20-25 ragazzi da svariate parti del mondo. Di vista conosco praticamente tutti. E giù chiacchiere e birra finchè improvvisamente un ragazzo di colore prega i partecipanti di cercare un iPhone smarrito. Io non so neanche cosa sia un iPhone, ma mi metto a cercarlo anche io. "E' un cellulare che fa di tutto" mi spiega il tizio di fianco. Immagino che figata avere un iPhone. "Fa anche i compiti al posto tuo?". Non risponde. Il benedetto iPhone non si trova, si ricomincia con chiacchiere e birra. Poco dopo una ragazza di colore ci chiede di far silenzio perchè è arrivata la polizia ed effettivamente noto due tipi cinesi in divisa. Praticamente l'iPhone è di una ragazza cinese che stava limonando con un nepalese, proprietario della stanza. Ora i due stanno litigando, il nepalese prende un documento dal giubbetto sotto il mio sedere e viene portato via dalla polizia. Vedere uno studente portato via dalla polizia è qualcosa che dà sempre fastidio, mi alzo e seguo la scena per vedere se possiamo fare qualcosa. Sento un tedesco (uno famoso, odioso, un personaggio scomodo che non capisco come faccia ad avere amici) dire al nepalese che la sua ragazza cinese è una falsa bugiarda, come tutti i cinesi. Va bene dai, magari è solo ubriaco. Provo a parlare con l'uomo in divisa, niente da fare, sono le tre di notte e il nepalese lo portano via. Torno in camera, il tedesco parla con una ragazza di colore e dice che i cinesi sono tutti bugiardi, in quanto cinesi. Una frase del genere in Italia, detta con quel tono e convinzione, per lo meno tra la gente che conosco e frequento io, può rivelarsi pericolosa, magari becchi il moderato che ti fa "Taci coglione" ma magari becchi anche il tipo che non ti dice nulla e ti parte diretto sul naso. Qua sembra che frasi del genere non facciano scandalo."Parli da razzista" gli faccio notare, e torno a sedere al mio posto. Apriti cielo! Il tedesco si incazza, mi insulta, alza la voce, gli altri ammutoliscono. Mi alzo in piedi e cerco di spiegarmi meglio, tre quattro individui ci vengono incontro, magari pensano che andrà a finire a botte. Boh, sembra tutto così surreale e normale allo stesso tempo. "Non puoi dare della bugiarda a quella ragazza solo perchè cinese. Pensa che qualcuno le abbia rubato l'iPhone perchè non lo ritrova più e immagino a rubarglielo sia stato uno di noi, sicuramente non un cinese perchè lei era l'unica cinese presente qui". Il mio discorso mi sembra per lo meno ragionevole. E qui viene il bello. Il tedesco viene messo da parte, intervengono un moldavo, un kazako e un nepalese: "Da quanto sei in Cina?" chiedono. "Sono in Cina da due anni. La studio da sette. Voi?". Non rispondono alla mia domanda, me ne fanno un'altra: "Mai fatto affari con i cinesi?". "Prego dio ogni mattina di non finire a lavorare per il commercio internazionale, specialmente in Cina. Ma ho lavorato diverse volte per degli uomini d'affari come interprete in Cina". "Noi lavoriamo spesso con i cinesi... sono un popolo di bugiardi, ladri, mentitori". Figurati. Magari sono solo ubriachi. "Non credo che i cinesi siano bugiardi, la ragazza di prima non è una donna d'affari ma la tipa del nepalese, in altre parole, un'amica. Mi sa che parliamo di cose diverse" e non ho voglia di aggiungere altro, la discussione non ha più né capo né coda. Invece il moldavo cala l'asso di spade: "I cinesi sono dei bugiardi. E penso che gli italiani siano dei codardi, perchè durante la seconda guerra mondiale facevate un passo in avanti e due indietro... ma comunque sono cose accadute sessant'anni fa e magari non siete tutti così". Due nepalesi, il kazako e un azero annuiscono. Io resto allibito. L'italiana e l'inglese al mio fianco scoppiano a ridere. Venti secondi di silenzio totale, non sapevo se ridere o piangere. Moldavia, Azerbaijan, Kazakistan, Nepal... non credo neanche esistessero durante la seconda guerra mondiale... ma comunque... su che libri di storia avete studiato? Avete dei libri di storia nel vostro paese? Avete i libri? La carta? Ma poi che c'entra con la ragazza cinese e l'iPhone? Codardo. Non sapevo di essere, in quanto italiano, un codardo. Fa sempre piacere scoprire nuove cose. Italiani, siamo dei codardi. Che ci crediate o no. Sta scritto nei libri di scuola in Moldavia, Azerbaijan, Kazakistan e Nepal. Siamo dei codardi. Non che me ne freghi molto, buttino tutta la merda che vogliono addosso all'Italia, ma almeno lo facciano con un po' di raziocinio, buon senso, ragioni storiche...
Io credo che nel 2008 parlare di razze sia semplicemente pazzesco, parlare di nazionalismo e patriottismo sia da poveretti, discutere di "voi boliviani" e "noi bengalesi" arrampicandosi su specchi di storia inventata sia da piccoli di mente. Ma magari mi sbaglio. Una cosa è certa: delle persone hanno davvero il cervello montanto al contrario. Evviva i codardi!

foto: capodanno 2006, altra festa altro dormitorio altra università sempre Pechino

13 Comments:

At 12:02 PM, Anonymous Anonymous said...

Si sono dimenticati di dirti, o forse non sapevano come tradurlo in cinese, che siamo anche mafiosi, mangiatori di pizza e suonatori di mandolino.

Matteo

 
At 5:22 AM, Blogger 旷必野 said...

Lo shock culturale, caro mio, è una brutta bestia... quando la gente non capisce ha paura, e quando ha paura smette di ragionare e, nel dubbio, o scappa o aggredisce.

La Cina non è per tutti, non smetterò mai di dirlo, tanta gente dovrebbe rimanere a casa sua, dove tutti pensano, parlano e agiscono allo stesso modo.

 
At 12:03 PM, Anonymous Anonymous said...

"Avete dei libri di storia nel vostro paese? Avete i libri? La carta?"...commento razzista non ti pare?
"un ragazzo di colore"??Che vuol dire???nero non è una parolaccia,non ti preoccupare.
"magari becchi anche il tipo che non ti dice nulla e ti parte diretto sul naso"??Bella gente che frequenti!!O forse esageri preso dalla foga.
Considerazioni:
Portano via un tuo amico perchè una ha chiamato la polizia e non ti incazzi con la tipa?Il tedesco esagera,ma non ha TUTTi i torti.
Gli altri sono ovviamente un po' fuori dal mondo...ma forse gli stai solo antipatico e cercano di colpire TE,non gli italiani!!

 
At 2:05 PM, Blogger Massaccesi Daniele said...

Sì, magari hai ragione te. Comunque...

""Avete dei libri di storia nel vostro paese? Avete i libri? La carta?"...commento razzista non ti pare?"

Vero. E' quello che mi è passato nel cervello appena ho sentito le parole del moldavo. Colpa della foga.

""un ragazzo di colore"??Che vuol dire???nero non è una parolaccia,non ti preoccupare."

Preferisco scrivere "di colore". Se non ti va bene fammi causa.

""magari becchi anche il tipo che non ti dice nulla e ti parte diretto sul naso"??Bella gente che frequenti!!"

Bella gente davvero.

"Portano via un tuo amico perchè una ha chiamato la polizia e non ti incazzi con la tipa?"

Non ne ho avuto il tempo, è successo tutto di fretta e comunque se la tipa bleffava che bisogno c'era di chiamare la polizia?!


"Gli altri sono ovviamente un po' fuori dal mondo...ma forse gli stai solo antipatico e cercano di colpire TE,non gli italiani!!"

Me lo auguro, italiano, me lo auguro.

 
At 2:30 PM, Anonymous Anonymous said...

Preferisco scrivere "di colore". Se non ti va bene fammi causa.

Bella spiegazione...molto motivata!
Nel senso che non conosco ciechi che si definiscono visivamente disabili ne omosessuali che si definiscono diversamente orientati.

Vero. E' quello che mi è passato nel cervello appena ho sentito le parole del moldavo. Colpa della foga.

Stessa cosa per gli altri che insultavano i cinesi?Troppo complicato chiederselo?

Bella gente davvero.

Il senso "nascosto" era:
Preferisci uno fisicamente violento a qualcuno che preso dalla foga spara cazzate??

Non ne ho avuto il tempo, è successo tutto di fretta e comunque se la tipa bleffava che bisogno c'era di chiamare la polizia?!

Da mia si usa prima parlare con gli interessati.Lei non si è comportata molto bene!

 
At 3:48 PM, Blogger Massaccesi Daniele said...

Caro anonymous,
il punto del post voleva essere nelle mie intenzioni: non sapevo che dei ragazzi di alcune delle ex repubbliche sovietiche pensano degli italiani che siamo dei codardi per ragioni legate alla seconda guerra mondiale. Forse lo pensano solo quei tipi della festa, infatti ieri ho chiesto ad altri amici russi. Risposta: "Magari l'iPhone se l'è intascato il moldavo". Tranquilli: non credo gli ex sovietici pensino che siamo un popolo di codardi. Dovresti poi conoscere il tedesco al di là dell'uscita dell'altra sera, in ogni caso è per me odioso sentir parlar male dei cinesi da gente che penso non sappia quasi nulla di Cina e cinesi, oltre al fatto che è da asilo nido generalizzare in questo modo. Ma volendo restare in tema di generalizzazioni credo i cinesi siano tutt'altro che ladri e bugiardi, per il fatto che vivono ancora in un sistema dove hanno molte responsabilità, superiori ai quali dover render conto e colleghi-amici che li osservano a lavoro. La mano lesta è casomai orgoglio di italiani e russi, ma io questo cose evito di dirle perchè, ripeto, mi sembrano solo sciocche generalizazzioni. Non è la foga che giustifica le affermazioni del tedesco e del moldavo, casomai l'alcool che annebbiava il cervello di un po' tutti. La cinese, ammesso che non bleffasse, credo rivolesse solo il suo iPhone, per questo ha chiamato la polizia che certo non ha creato chissà quali problemi: i due tizi in divisa non si sono neanche permessi di entrare in camera o chiedere se qualcuno avesse preso l'iPhone, dispiace soltanto che il nepalese abbia finito la nottata all'ufficio di polizia, per il semplice fatto di essere il "padrone" della stanza. Io preferisco ancora chiamare i neri "persone di colore", gli handicappati "persone disabili", i ciechi "non vedenti", gli omosessuali "omosessuali"; gli altri facciano pure come meglio ritengono.

 
At 5:30 PM, Blogger Golf said...

Io ho un iPhone e ti confermo che è facile fare rissa se lo si perde.

A parte scherzi, di cretini è pieno il mondo! Anche l'Italia, certo, ma siamo in buona compagnia :-)

 
At 10:51 PM, Anonymous Anonymous said...

Daniele,ottima risposta,tranquilla e pacata!
Alla fine sono d'accordo con quello che hai detto,davvero!
Anonymous

 
At 11:41 PM, Anonymous Greg said...

..pensa quando il moldavo scopre che è berlusconi è tornato al governo,....codardi??...magari solo quello...;-)

 
At 5:38 AM, Blogger maikonauta said...

hehe, bella greg... secondo me è "più meglio" dirgli che la notizia arriva da un giornale che si inventa le notizie che svelare la verità."

io poi quello della foto mi pare di conoscerlo, haha.

e comunque di storie folli è piena la cina. come anche di feste spacco in cui arrivano le guardie e una volta bevono con te, l'altra volta fanno brutto...

ciau

 
At 12:29 AM, Anonymous Anonymous said...

Highly energetic post, I enjoyed that a lot.
Will there be a part 2?

my website; cellulite treatment cream

 
At 11:21 PM, Anonymous Anonymous said...

tennis elbow treatment at home

Here is my weblog: home remedies for tennis elbow tendonitis

 
At 8:11 AM, Blogger 风骚达哥 said...

20160329 junda
adidas gazelle
skechers shoes
gucci outlet
ray ban sunglasses
coach outlet store online
michael kors handbags
adidas superstars
kate spade outlet
cheap oakley sunglasses
ray bans
rolex replica watches
longchamp outlet
ralph lauren uk
omega seamaster
chi flat iron
under armour shoes
abercrombie and fitch
toms outlet
kate spade handbags
chaussure louboutin
under armour outlet
prada outlet
nike air max shoes
michael kors outlet
ray ban sunglasses outlet
air jordans
timberland outlet
nike huarache trainers
ray ban sunglasses
cheap oakley sunglasses
cheap jordan shoes
michael kors outlet
coach factory outlet
mont blanc pens
burberry outlet
instyler max
fitflops
louis vuitton outlet
ralph lauren outlet
polo ralph lauren

 

Post a Comment

<< Home