Wednesday, November 21, 2007

Secondo me, alcuni stranieri non vivrebbero a Shanghai neanche da morti. Un'indagine del settimanale cinese "Popolo Nuovo" invece sostiene il contrario (da Internazionale):


Come vive uno straniero a shanghai? Bene, spiega il settimanale Xinmin. Un’indagine condotta dall’Accademia delle scienze sociali ha rivelato che il 92 per cento degli stranieri residenti nella metropoli cinese è soddisfatto. Gli stranieri, almeno 160mila secondo le ultime stime, provengono da 160 paesi di tutto il mondo, per la maggior parte da Stati Uniti, Giappone e Corea.I loro figli studiano nelle scuole internazionali e crescono in un clima multiculturale. Qual è il profilo tipico di uno straniero a Shanghai? Ha tra i 20 e i 55 anni, un’estrazione sociale medio-alta e ha scelto di trasferirsi in Cina per vivere “un’esperienza globale”. L’88 per cento degli intervistati ha un titolo postlaurea e un impiego di prestigio. È facile per gli stranieri integrarsi in questa città cosmopolita e dall’aspetto moderno, dove conducono una vita che non potrebbero permettersi nei paesi d’origine, tra centri benessere, raffinati club e campi da golf.La maggior parte degli stranieri studia il cinese, mangia cibo locale e si dedica alle attività tradizionali, come la calligrafia, che gli stessi cinesi non hanno più tempo di praticare. Una vita da veri nababbi all’assalto di questo paradiso non più vergine. Basti pensare che solo nel 2005 il numero degli stranieri a Shanghai è aumentato del 253 per cento.

11 Comments:

At 9:53 AM, Anonymous Anonymous said...

Ciao
sono stato in Cina come turista ed ho visitato Shanghai e sono daccordo con te per il traffico, il fatto di non poter fare due passi senza che qualcuno ti fermi per proporti di acquistareorologi,cartoline ...
il 92% degli intervistati è soddisfatto (hanno preso un campione giovane (20-55) un’estrazione sociale medio-alta hanno scelto di trasferirsi in Cina e un impiego di prestigio.
Come dici in un altro post il mondo si divide tra ricchie poveri.
un saluto.
da Alessandro

 
At 1:15 PM, Blogger BetA said...

già... io lo dividerei tra brutti e belli.

e tu daniè sei brutto, ma magari scopi più di me, che sono bello.

però magari chi ti scopi è brutta anch'essa, e io non ci tengo proprio

indi dividerei il mondo tra chi scopa bene e chi no.


(di che cos'è che parlava il post?)

 
At 2:24 PM, Anonymous Anonymous said...

Mi fa piacere che beta divida il mondo in belli e brutti. Attegiamento tipico italiano.
Forse il mio precedente commento non era chiaro. Nell'articolo riportato si diceva di come vivevo bene gli stranieri in Cina (Shanghai).
Vivono bene perchè sono giovani e ricchi. Il punto che dapertutto si vive bene se si è giovani e ricchi.
Perchè magari vicino gli uffici c'e' un esercito di guardie private.
Caro beta ti volevo fare anche un altro appunto i canoni estetici orientali ed occidentali non sono uguali quindi la tua divisione non è assoluta.
ciao

Alessandro

 
At 4:15 PM, Blogger BetA said...

This comment has been removed by the author.

 
At 4:18 PM, Blogger BetA said...

Mio diletto alessandro,
il di mio sopra commento nulla aveva a vedere con il tuo ben più mirato e coerente approfondimento.
Cotanta sfrontatezza dalla mia persona non aveva che il più mero scopo di riferire al caro Daniele che è brutto.

Chiedo qui di seguito veniea per il fraintendimento giocoso.

p.s.
mai nessun bipide al mondo ha mai avuto più urgenza di un pompino quanto te (e me)

 
At 6:01 PM, Anonymous Anonymous said...

Ti verrò a trovare sul tuo blog, se non ti dispiace, e riprenderemo la discussione.

Alessandro

 
At 8:41 PM, Anonymous GregZ said...

...sbagliate utenti,...il mondo si divide tra chi ora ha le mani fredde e chi no,......e se proprio vogliamo sub-categorizzarlo ancora,...tra chi possiede una maglia verde e chi no,....ma cmq,....se sei "l'Alessandro" palissandro che conosco io,...per le prossime puo bastere anke un piu informale "Battò",...;-))
...se nn lo sei,...stai sicuramente indossando un maglione verde....ma cmq...

 
At 8:51 PM, Anonymous Anonymous said...

Sbagliato maglione marrone (chiaro) e penso che tu non mi conosca
^_^

Alessandro

 
At 8:52 PM, Anonymous Anonymous said...

Un cesto di frutta trasportato oltreoceano via aerea libera nell'atmosfera più anidride carbonica di quanto possa fare una famiglia di medie dimensioni cucinando per sei mesi.
Alessandro

 
At 9:21 PM, Blogger GregZ said...

...un asino in salita nn va su dritto ma zig-zag,...e nonostante cio si chiama asino...

 
At 4:43 AM, Blogger 旷必野 said...

Io ho vissuto a Shanghai... effettivamente si vive bene se si è giovani e ricchi, e si spende il tempo in una qualsiasi delle seguenti attività:
1) lavorare
2) scegliere un ristorante straniero dal That's Shanghai, che quelli cinesi fanno cacare
2) bere
3) fumare
4) andare a xiaojie
5) lavorare
6) lamentarsi dell'inciviltà dei cinesi e chiedersi come fanno a mandare avanti un Paese così, e predire una grande crisi per il futuro
7) lavorare

Shanghai è il paradiso degli yuppie spocchiosi del XXI secolo. Bella merda, io ne sono scappato.

 

Post a Comment

<< Home