Tuesday, September 25, 2007

Vi spiego (molto umilmente) l'università in Cina


Più che altro mi posso limitare a parlare dell'università in Cina per uno studente straniero, nella fattispecie occidentale. Ho studiato tre semestri alla Waiguoyu Daxue (Università di Lingue Straniere, una delle migliori in Cina per l'insegnamento della lingua cinese agli stranieri) e devo studiare ancora due semestri alla Renmin Daxue (Università del Popolo, una delle più rinomate e dove è più difficile entrare in Cina), entrambe di Pechino. Ho anche visitato altre università a Tianjin, Canton, Lhasa. A grandi linee parlando, non ha grande stima e fiducia nelle università e nel metodo di educazione scolastica cinese. Dal 1949 ad oggi si è sempre oscillato tra una strategia qualitativa e una quantitativa (ossia miglior qualità per pochi studenti o minor qualità per tutti gli studenti; intuibile che la seconda è andata per la maggiore in termini di durata di tempo). Oggi le cose stanno cambiando, entrare in una università "decente" è assai difficile, sempre più studenti cinesi vogliono andare avanti con gli studi, si investe sempre più nella ricerca, ma i cinesi "con i soldi" vanno a studiare in Francia, Germania, Regno Unito, StatiUniti, Giappone e anche Italia. Questo accade anche da noi. Essendo i giovani cinesi in gran parte figli unici per la politica del 1979, è chiaro che tutte le speranze e aspirazioni dei suoi 4 nonni e 2 genitori sono riposte su di lui, chiaro insomma che ha una responsabilità e una pressione non indiffirenti e non raramente si legge sui giornali di questa problematica sociale e di studenti che si buttano dal ventesimo piano del loro dormitorio. Ma questo è un altro problema. La mia esperienza in Cina mi porta a pensare che i corsi universitari (senza fare di tutta l'erba un fascio) sia di base che superiori (master e dottorati) siano di qualità mediocre, inferiore sul piano sia teorico che pratico a quella italiana e occidentale in generale. Chiaro che poi la formazione di una persona dipende soprattutto dal suo lavoro, studio, contatti, esperienze, tirocini e via via dicendo. Se avessi 18 anni non verrei ad iscrivermi ad un corso di laurea in Cina se non per imparare il cinese. Dico questo perchè conosco molti stranieri che studiano o hanno studiato in Cina per corsi di laurea di base, master o dottorati. Certo, per uno studente di un paese in via di sviluppo (Bangladesh, Etiopia, Armenia,...) è ovviamente motivo d'orgoglio e di gioia vincere una borsa di studio per venire a studiare una qualsivoglia materia in Cina. Ma stiamo parlando di studenti occidentali e il discorso non vale. In questi giorni sto seguendo corsi di cultura, storia, tradizione e sistemi economici in lingua cinese, corsi di laurea base per studenti cinesi e stranieri (li seguo liberamente, non ho bisogno di passare esami e simili): imparagonabili a quelli che ho seguito in Italia nelle varie università o in Spagna o Inghilterra. Troppo generici, superficiali, zero dialogo studente professore, zero fonti, zero materiali, sembrano discussioni da bar dove parla solo il più anziano, molto poco accademico nel senso che intendiamo noi. In particolare (essendo io laureato e masterizzato in sinologia) seguo corsi di materie che ho studiato anni fa nella mia facoltà di Roma. Cose che già so o che dovrei sapere. La cosa strainteressante è però vedere come la stessa materia e gli stesi argomenti vengano trattati e presentati da professori di formazione e cultura (nonché di lingua) diversi. Questa è la cosa che più mi affascina, nonostante le lezioni siano a volte noiose e con la terribile difficoltà del cinese. Esempio: lezione di cultura cinese, il prof chiede (stranamente) ai presenti quale sia stata la più grande invenzione tecnologica della Cina, poi esportata all'estero; la studentessa cinese alle mia spalle risponde "la bussola"; un altro risponde "il buddhismo". Spero sia stato uno straniero e non abbia capito la domanda. In entrambi i casi le risposte si commentano da sole, il prof è passato avanti a parlare di cultura tradizionale e tradizione culturale.
Due parole invece sull'insegnamento del cinese agli stranieri in Cina. Non è certamente l'università il posto migliore dove imparare il cinese. Meglio una scuola privata o un insegnante privato. All'università si va se si ha bisogno di titoli. Gli stranieri che conosco e che meglio parlano il cinese lo devono al fatto di esser stati per molti anni in Cina, di aver lavorato o di avere la fidanzata o il fidanzato cinese. Ci vuole poco a capirlo. In università l'insegnamento del cinese sarebbe anche piuttosto rigido e serio, stile liceo, lezione tutti i giorni, compiti estenuanti e test di verifica ogni due mesi. Il problema è che molti giovani stranieri vengono in Cina anche e soprattutto per divertirsi, e se ne fregano altamente di obblighi di frequenza e compitini per il giorno dopo; molti si limitano a venire in classe di tanto in tanto, in ciabatte e col caffè in mano (specie i coreani... divertentissimi!). A questo menefreghismo degli studenti stranieri è pian piano inesorabilmene corrisposto un menefreghismo dei prof cinesi e dell'università in generale. Risultato: sforzi anche minimi per risultati decenti, esami facili, voti tuttosommato alti o quanto basta per un titolo o un diploma. Conosco studenti stranieri che dopo quattro anni di università parlano un cinese talmente misero da riscriversi di nuovo, nonostante abbiano già in tasca il diploma di laurea. Ma io non sono qui per giudicare che già troppo a me ho da pensare.

6 Comments:

At 9:21 AM, Anonymous Anonymous said...

你好
Ho una domanda: dove sei adesso?
Cina ? Italia ?
sono un raggazo cinese a Firenze
Mio MSN : firenze12@msn.com

 
At 1:21 AM, Blogger _Leonard said...

Ciao,vorrei sapere piu o meno quanto ci vuole partendo da zero a imparare il cinese diciamo ad un livello intermedio, per poter fare dei discorsi etc.. e quanto ad un livello avanzato.

 
At 7:49 PM, Anonymous Ciro said...

Ciao,sono Ciro uno studente disperato dell'università l'orientale di napoli.
Tra un pò,ottobre forse,finisco la triennale e ho studiato lingua cinese,ora sarebbe mia intenzione frequentare la specialistica all'estero,ma ovviamente dopo tre anni di cinese non sono per niente capace di studiare in cina.
Mi chiedo quindi se ci sono corsi di laurea specialistica nelle università cinesi,che però siano tenuti in inglese.
Ho visto parecchi corsi di laurea in inglese nelle univ cinesi,ma nessuno è di livello Master,ovvero quella che noi chiamiamo specialistica,ti prego rispondimi sono disperato!!!!!! il mio indirizzo msn se vuoi è idaliguoren@libero.it

 
At 9:23 PM, Anonymous Anonymous said...

Perche non:)

 
At 3:37 PM, Anonymous Anonymous said...

Ehi.. io volevo chiedere.. tu sei entrato nell'università in Cina anche senza diploma? A che età hai iniziato gli studi in Cina?
Perchè io sono di origine cinese ma sono nata in Italia e voglio venire a fare l'università (per stranieri visto che non so la lingua scritta) lì, in Cina. Però mia madre mi ha detto che l'università in Cina inizia a 18 anni, e io non riuscirei a diplomarmi entro quell'età. Perchè dovrei farne 5 di anni per avere l'accesso all'università.. Come hai fatto tu?

 
At 3:31 AM, Anonymous Martin said...

China International Education Development: tutti i servizi di cui hai bisogno per iniziare il tuo business in Cina!
Sempre più persone oggi in tutto il mondo guardano con interesse alla Cina, un Paese dal patrimonio culturale antichissimo che si sta aprendo al mondo con un processo di sviluppo senza precedenti. Spesso però ciò che si dice della Cina e degli usi e costumi cinesi è solo “la punta dell’iceberg”.
Se vuoi andare oltre i luoghi comuni e studiare il cinese mandarino, se vuoi comprendere la cultura cinese, conoscere i segreti della cucina, comprendere il sistema legale, stabilire scambi internazionali con la Cina e imparare come abbattere le barriere culturali per avere successo negli affari, allora China International Education Development è quello che fa al caso tuo!
China International Education Development, con oltre 10 anni di esperienza ed un team di professionisti cinesi e internazionali, ti dà il benvenuto!
Il nostro obbiettivo è quello di promuovere la cultura cinese all’ estero e contribuire allo sviluppo delle relazioni tra la Cina e gli altri Paesi. China International Education Development promuove iniziative tendenti a creare scambi di carattere culturale, artistico, educativo, ricreativo e commerciale tra la Cina e le altre nazioni offrendo diversi servizi, tra cui:
- Video tutorial e lezioni private online di lingua cinese;
- Lezioni di cucina cinese online;
- Organizzazione di scambi artistici e culturali;
- Organizzazione di scambi scolastici;
- Consulenza di tipo economico-commerciale in materia di “come fare affari in Cina”;
- Consulenza per contatti con Enti ed aziende cinesi;
- Consulenza legale;
- Consulenza medica e in materia di assicurazioni;
- Assistenza nello svolgimento delle procedure per l’ottenimento di visti, licenze, permessi di lavoro e di soggiorno;
- Traduzioni ed interpretariati;
- Iscrizione di studenti stranieri a corsi di cinese in Cina o ad università cinesi;
Se vuoi ricevere maggiori informazioni sulle nostre attività e i nostri servizi, visita il nostro sito www.studychinese-online.com.

 

Post a Comment

<< Home