Wednesday, September 26, 2007

Nella cultura cinese tradizionale ogni individuo, uomo o donna che sia, non dovrebbe "ritoccare" o modificare il proprio corpo (capelli inclusi) per rispetto ai propri genitori che l'hanno messo al mondo. Una sorta di "voglio morire come mamma m'ha fatto".
Oggi invece la musica e' un'altra. Un articolo sull'ennesima triste moda borghese non certo nuova in Cina.

1 Comments:

At 2:19 PM, Anonymous silvia said...

il divieto di alterare il corpo dovrebbe essere dettato dal confucianesimo. per esempio i samurai non si potevano tatuare..

 

Post a Comment

<< Home