Sunday, July 23, 2017

是!



"Quest’estate la stagione dello Sferisterio di Macerata è incentrata sull’Oriente, dunque le hit scelte per l’«altra» Arena lirica italiana sono tre variazioni sul tema dell’esotismo operistico: «Turandot» e «Madama Butterfly» di Puccini e «Aida» di Verdi. Se il repertorio è forzatamente nazionalpopolare, il direttore artistico Francesco Micheli lo riscatta nel modo di proporlo, svincolato dai cari vecchi trionfalismi tradizionali: per esempio, la nuova «Turandot» che debutta stasera è affidata a due esordienti all’opera come il duo Ricci-Forte. Intorno alle opere ci sono poi molte iniziative risolutamente pop e, al Lauro Rossi, il piccolo e bellissimo teatro cittadino, anche una novità assoluta: «Shi (Si faccia)», opera da camera in cinque scene di Carlo Boccadoro su libretto di Cecilia Ligorio."

Fonte:
http://www.lastampa.it/2017/07/21/spettacoli/palcoscenico/il-gesuita-che-esplora-la-cina-cantando-vdmVRTPf0w4RE7tEh96VMN/pagina.html

0 Comments:

Post a Comment

<< Home